L o Studio Legale Di Giunta rappresenta ed assiste società e clienti individuali, fornendo una consulenza legale completa nell’ambito del diritto amministrativo e civile. Particolare attenzione viene dedicata al settore del diritto venatorio e armi, in cui lo studio è specializzato.

La collaborazione stretta e continua con il cliente, con il quale i professionisti dello Studio dialogano costantemente, consente di individuare e concordare le più idonee strategie difensive atte a tutelare i suoi diritti e interessi. Inoltre, grazie una rete di corrispondenti, lo Studio può offrire prestazioni in tutta Italia. Per un consulto o informazioni contattateci tramite la nostra pagina contatti.


    Avv. Francesca Di Giunta

    Curriculum Vitae

    francesca_di_giunta_02L’Avv. Francesca Di Giunta si diploma a pieni voti presso il liceo classico “Mario Cutelli” di Catania. Interessata da sempre alle tematiche internazionali e all’evoluzione dell’Unione Europea, si iscrive presso l’Università di Trento dove ottiene nel 2013 la laurea in Giurisprudenza discutendo la tesi inerente la Corte Penale Internazionale.

    Svolge a Catania la pratica forense in ambito civile e penale, ma la sua curiosità la porta ad aprirsi all’ambito del diritto amministrativo, difendendo privati e pubbliche istituzioni. Attivista nella vita privata per i diritti umani e, in particolare, per i diritti della comunità LGBTQ+. E’ anche una grande appassionata di letteratura e fumetto, con la stessa passione mette a disposizione i suoi servizi per la tutela della proprietà intellettuale.

        Dott. Giovanni Di Giunta

        Curriculum Vitae

        giovanni_di_giunta_01Laureato in giurisprudenza presso l’Università degli studi di Catania, ha discusso la tesi “Profili costituzionali di diritto venatorio”.

        Abilitato all’esercizio della professione forense.

        Vincitore di concorso, entra nei ruoli dell’Amministrazione regionale in data 1 gennaio 1979. Presta servizio presso l’allora Comitato Provinciale della Caccia di Catania (oggi Ripartizione Faunistico Venatoria) dove si occupa per venti anni di Calendari Venatori, Piani Faunistici, vigilanza, risarcimento danni da fauna selvatica, gestione amministrativa delle Aziende Faunistico Venatorie, ecc..

        Dal 1979 al 1989 fa parte del Comitato Reg.le Faunistico Venatorio.

        Nel 1998 concorre con l’allora Istituto Nazionale della Fauna Selvatica allo studio della biologia della Lepre italica (Lepus corsicanus) e alla dinamica della sua popolazione nell’isola. Da tale studio si acclara che la Lepre italica è specie buona, cioè a sè.

        Più volte Commissario d’esami presso la Ripartizione Faunistico Venatoria di Catania nella materia “Legislazione venatoria”.

        Da anni collabora con Deputati regionali e con le competenti Commissioni legislative dell’Assemblea Regionale Siciliana per risolvere problematiche inerenti l’attività venatoria in Sicilia. È sua la redazione del disegno di Legge n. 773/2014 di riforma organica dell’attuale L.R. 1/9/1997, n. 33 (la c.d. Legge sulla caccia), già approvato dalla III Commissione legislativa dell’A.R.S.

        Nei Governi regionali Lombardo e Crocetta ha fatto parte quale consulente di diritto venatorio degli Uffici di Gabinetto degli Assessori all’Agricoltura D’Antrassi, Aiello e Morale.

        Collabora con diverse Associazioni venatorie in tema di diritto venatorio, e le assiste in particolare nelle questioni che riguardano il Calendario Venatorio, il Piano Regionale Faunistico Venatorio, le revoche o il rigetto delle istanze di porto d’armi dei loro iscritti, ecc..

        Diversi suoi articoli in materia di diritto venatorio sono pubblicati in riviste on-line a respiro nazionale.

          Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
          Chiudi