Guardia Particolare Giurata. Fermato più volte con soggetti pregiudicati, la Prefettura non gli concede il Decreto di nomina: il Giudice amministrativo dispone il rilascio del Decreto

Non è possibile fondare il rigetto dell’istanza di nomina a G.P.G. su meri fermi di polizia nel corso dei quali l’amministrato è stato colto in compagnia con soggetti pregiudicati. Il altre parole, i fermi di polizia, da soli, non sono sufficienti a giustificare il rigetto.

Sussiste, quindi, fumus e periculum, per l’effetto il provvedimento di rigetto va sospeso.

C.G.A.R.S., Ord. n. 634/2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Chiudi